Mezzaroma - EcoEdility

EcoEdility Da sempre garantiamo i massimi livelli qualitativi nella progettazione e realizzazione delle nostre Case ma sappiamo per esperienza che la Qualità da sola non basta, deve essere orientata verso la Sostenibilità.
La nostra mission è creare residenze di pregio, nel rispetto dell’ambiente e delle persone che vi vivranno.

EcoEdility Mezzaroma è il sistema delle qualità e delle tecniche che ci permette di differenziarci dalla concorrenza attraverso la realizzazione di opere sempre uniche ed ecosostenibili.
ecoedility mezzaroma visita il sito
Con la tecnologia geotermica parte del fabbisogno energetico, necessario per scaldare o raffrescare l’appartamento, è fornito dal terreno che durante l’inverno cede calore e nel periodo estivo lo assorbe. Tale impianto sfrutta la qualità della crosta terrestre di essere un serbatoio colossale di energia termica ed è considerato una fonte di energia rinnovabile d’eccellenza, insieme al solare e all’eolico.
Questa tecnologia, scelta come impianto centralizzato, produce energia elettrica da fonti rinnovabili e permette il recupero del calore per la produzione di acqua calda sanitaria.
A differenza dei sistemi di riscaldamento e raffrescamento tradizionali, che funzionano principalmente per conduzione e convezione, i sistemi di riscaldamento e raffrescamento di tipo radiante trasmettono l’energia termica per irraggiamento.
L'energia radiante emessa è assorbita direttamente dalle persone presenti negli ambienti dell’abitazione e nel contempo è in parte riflessa e in parte assorbita dalle superfici dell’abitazione stessa, che diventano a loro volta fonti secondarie di emissione, permettendo alle persone presenti negli ambienti una percezione uniforme del calore ad una temperatura di comfort prossima a quella corporea.
Il risultato di questo processo è una distribuzione uniforme del calore e della temperatura in ogni ambiente della casa sia nei periodi invernali sia in quelli estivi.
Sono la soluzione a più alta efficienza energetica attualmente disponibile per la regolazione della temperatura negli edifici.
Si tratta di un impianto di cogenerazione volto alla produzione combinata di energia elettrica ed energia termica grazie all’utilizzo di una delle meno costose e più facilmente reperibili biomasse solide: il cippato.
Tale risorsa viene impiegata in un sistema di cogenerazione basato sulla tecnologia della pirogassificazione, tramite la quale la biomassa viene riscaldata a temperature comprese fra i 600°C e i 1000°C, in debito di ossigeno, per la produzione di una miscela di gas combustibile, il syngas.
Tale gas viene sottoposto ad un processo di filtraggio e pulizia; il combustibile che ne deriva è estremamente pulito e viene inviato in un M.C.I. (Motore a Combustione Interna) il cui albero motore è direttamente collegato ad un alternatore capace di produrre energia elettrica; la quota parte di energia termica fornita dal sistema viene prodotta grazie ad uno scambiatore di calore dedicato, capace di trasferire energia termica dal reattore di pirogassificazione al fluido termovettore (aria).
La tecnologia di produzione del syngas è altamente sicura e controllata da avanzati sistemi di monitoraggio del processo. Da non trascurare in ultimo il problema delle emissioni nocive ed inquinanti; esse vengono notevolmente ridotte grazie all’impiego di cippato nel sistema di cogenerazione, rendendo questa risorsa ottimale nell’ottica del rientro nei limiti imposti dalle normative regionali e nazionali.
Gli aggetti orizzontali, costituiti prevalentemente dalle ampie terrazze, sono studiati in modo da permettere l’irraggiamento solare nei periodi invernali e costituire una valida schermatura nei periodi estivi. La loro particolare architettura permette un minore consumo delle risorse energetiche nell’arco di tutto l’anno.
Sono una innovativa tipologia di prodotti ecocompatibili, in grado di interfacciarsi autonomamente con l’ambiente, per generare una serie di processi virtuosi, quali in particolare, reazioni di tipo chimico e biologico, capaci di ricadute positive in termini antibatterici, di abbattimento degli agenti inquinanti, di autopulibilità delle superfici e capaci di contribuire in maniera determinante all’innalzamento della qualità del microambiente (interno o esterno) in cui gli elementi ceramici vengono messi in opera. I processi avvengono grazie alla particolare natura dei materiali e dei trattamenti, senza alcuna necessità di alimentazione elettrica, energetica o del rinnovo dei composti necessari a sostenere nel tempo la reazione.
Le murature adottate garantiscono la conservazione dell’energia e il mantenimento della temperatura impostata all’interno dell’appartamento. Maggiore è l’isolamento termico e minore sarà il consumo energetico per la climatizzazione degli ambienti della casa con conseguente riduzione delle emissioni ed evidenti benefici per l’ambiente.
I nuovi dispositivi per la correzione dei ponti termici fanno in modo che la struttura in cemento armato non disperda il calore (o il fresco) fuori dagli ambienti climatizzati, mediante la gestione dei flussi di calore nelle differenze di temperatura tra esterno e interno, sia in estate che in inverno. Gli effetti positivi dell’eliminazione dei ponti termici sono la riduzione dei consumi di energia e l’eliminazione (in inverno) del rischio di dannosi fenomeni di condensa e conseguente formazione di muffe.
L’impiego di speciali serramenti contribuisce molto a ridurre le dispersioni termiche negli edifici, grazie all’adozione di materiali poco dispersivi come il legno o il pvc in abbinamento a vetrate a camera dotate di vetri basso emissivi e intercapedine in Argon. Gli infissi così composti hanno un elevato potere termoisolante.
La presenza dei contabilizzatori di energia permette agli utenti di gestire il comfort abitativo e i relativi costi in modo autonomo e indipendente, mentre la presenza dei termostati ambiente consente il controllo climatico della casa ambiente per ambiente.
Il comfort abitativo è ulteriormente accentuato dalla presenza dell’impianto di ventilazione meccanica controllata. L’aria viziata è estratta dagli ambienti della casa, viene canalizzata e prima di essere espulsa all’esterno è costretta, mediante uno scambiatore a flussi incrociati, a cedere il suo prezioso contenuto termico all’aria di rinnovo in entrata, prelevata all’esterno e filtrata prima di essere immessa negli ambienti. Tale sistema permette di eliminare l’aria viziata dalle abitazioni con il suo contenuto di cattivi odori, di umidità, di pollini e di polveri senza dover aprire le finestre, evitando così di disperdere l’energia termica accumulata all’interno della casa.
Ogni appartamento è dotato di un impianto elettrico domotico che ha il fine di migliorare il comfort abitativo e la sicurezza, di risparmiare energia e migliorare la gestione interna rendendo la casa intelligente. L’impianto è controllabile dall’utilizzatore mediante interfacce poste in ogni ambiente della casa. Un pannello elettronico installato in ogni unità abitativa consente di monitorarne i consumi energetici senza dover accedere al contabilizzatore posto all’esterno dell’appartamento.
Permettono la ricarica di auto, moto e biciclette elettriche. Le stazioni elettriche di ricarica utilizzano energia elettrica proveniente dalla rete nazionale e da sistemi di accumulo dell’energia prodotta da fonti rinnovabili, consentendo ai veicoli elettrici di circolare senza emettere CO2, nel pieno rispetto dell’ambiente.
Negli appartamenti raggiunti dalla fibra ottica ad alta velocità i dati viaggiano attraverso impulsi luminosi veicolati da cavi in fibra ottica di vetro e polimeri plastici. Una elevata trasmissione dei dati in download/upload permette di navigare su Internet in modo molto fluido e stabile. Consente ai dispositivi collegati (PC, Smart TV, Tablet, Smartphone, ecc.) di sfruttare al massimo le loro potenzialità e di introdurre nella casa tutte le nuove tecnologie di home automation, IoT, e information tecnology.
Un importante contributo di efficienza nel consumo di acqua è garantito dalle specifiche tecnologie di recupero delle acque meteoriche tramite reti di deflusso e convogliamento in appositi serbatoi/vasche interrate. In particolare si prevede il recupero delle acque meteoriche per l’irrigazione delle aiuole e del verde condominiale, la pulizia delle zone condominiali pavimentate e la pulizia delle superfici carrabili. Inoltre l’installazione all’interno degli appartamenti di rubinetterie con getto d’acqua aerato consentirà di ottimizzare e ridurre il consumo di acqua potabile.
La realizzazione di verde pensile comporta diversi aspetti positivi sia dal punto di vista estetico che pratico, a partire dal fatto che la copertura di rami e foglie, riducendo l’impatto dei raggi solari, impedisce il surriscaldamento estivo dei locali sottostanti.
La serra solare è un ottimo sistema di utilizzazione del calore, essendo uno spazio che accresce il contributo di energia solare per l’edificio, immagazzinata e trasformata in energia termica.