Progetto di trasformazione urbanistica

Progetto di trasformazione urbanistica: 20 edifici ad alta tecnologia,tutti Sky Ready
Si chiama Rinascimento Terzo e sorge a Roma. Una struttura imponente che conta 950 appartamenti ad alta efficienza energetica. Tutto il complesso residenziale è certificato Sky Ready.

Il concetto di Smart Building, ossia l’edificio tecnologico, rappresenta un argomento semprea più dibattuto e praticato, che vede diverse aziende confrontarsi sul tema e apre il fronte a progetti innovativi che ne prevedono in maggior percentuale l’integrazione dei sistemi. Rientra in questo contesto l’operazione Sky Ready, il primo programma di certificazione della dotazione infrastrutturale nel campo delle TLC degli edifici, che ovviamente abilita la struttura a riceverne la tecnologia Sky. L’edificio intelligente, dunque, sta prendendo via via il centro della scena, ed è per questo che abbiamo deciso di visitare da vicino una struttura costruita proprio con questi parametri tipici. Nel corso di questo articolo svilupperemo un caso di successo che riguarda un complesso residenziale con caratteristiche uniche nel panorama delle moderne costruzioni abitative.

Un complesso da venti edifici intelligenti 
Il complesso residenziale che vi descriviamo, denominato Rinascimento Terzo, sorge a Roma affacciato sul parco Talenti tra la Nomentana e la Salaria. Attualmente, sono quasi trecento gli appartamenti operativi ma, al pari di un vero e proprio quartiere metropolitano, a lavori ultimati in quest’area saranno distribuiti 20 edifici, per un totale di 950 appartamenti che ospiteranno circa 3.000 abitanti. Una costruzione di grande portata realizzata dal Gruppo Pietro Mezzaroma, un’azienda leader da oltre 50 anni nel mercato immobiliare, impegnata nella ricerca di soluzioni innovative per il contenimento energetico, il benessere ambientale e per garantire una riduzione tangibile dei costi di gestione delle abitazioni.

Centrale geotermica più grande d’Europa
Proprio nell’ottica di ricercare sempre maggiore sostenibilità nel settore delle costruzioni, il Gruppo Mezzaroma ha sviluppato un progetto articolato che ha portato alla realizzazione di una centrale geotermica per uso residenziale, adiacente alla struttura capitolina. Un’opera importante che al termine dei lavori sarà in grado di servire quasi 1.000 appartamenti, numeri che non hanno eguali in Italia e in Europa, dal momento che fino a oggi le centrali geotermiche hanno servito solo complessi residenziali di piccola entità.